12 aprile 2021
Aggiornato 22:00
Ancora oggi, un altro morto, a La Spezia

Vera emergenza sicurezza nel lavoro nei porti italiani

Dichiarazione di Paolo Carcassi, Segretario Confederale UIL

Ancora oggi, un altro morto, a La Spezia, segnala drammaticamente una vera emergenza sicurezza nel lavoro nei porti italiani.
Le vittime e gli infortuni gravi avvengono sistematicamente in tutti i porti, al Nord come al Sud e testimoniamo una situazione generalizzata che non può più essere disattesa.

Deve essere rivista la legislazione speciale - la 271 e 272 - che sovrintende alle problematiche della sicurezza nei porti e nel lavoro marittimo, dando attuazione alla delega esplicitamente prevista.
Non procedere su questa strada rapidamente ed in modo deciso significherà fare proseguire questa luttuosa catena che stringe i nostri Porti.