19 giugno 2021
Aggiornato 01:30
Pubblica Amministrazione

A Salerno e a Caserta nuovi centri per l’accesso ai servizi regionali online

La Regione Campania riceve il premio Euromediterraneo per la campagna di promozione dei servizi digitali

Mercoledì 29 ottobre a Salerno e giovedì 30 a Caserta l’Assessorato alla Ricerca e Innovazione della Regione Campania presenterà i Centri per l’accesso ai servizi digitali avanzati (Capsda).
Il primo incontro si terrà a Salerno, con inizio alle 14,30 presso palazzo Sant’Agostino, sede della Provincia. Nella stessa giornata, alle 17,30 sarà inaugurato il Centro Capsda del Comune di Baronissi  presso la sede della Biblioteca comunale in via Convento.

Il giorno successivo, giovedì 30 ottobre, si svolgerà la presentazione del Capsda di Caserta, alle ore 10,00 presso l’aula consiliare della Provincia in Corso Trieste 133.

Salerno e Caserta sono le ultime tappe  della campagna di comunicazione portata avanti dalla Regione Campania per presentare i centri di accesso ai servizi on line dedicati a tutti cittadini.

I due convegni saranno conclusi da Nicola Mazzocca, assessore alla Ricerca e Innovazione della Regione Campania, che spiegherà le politiche di inclusione digitale nelle linee guida per la nuova strategia regionale.

«Con l’apertura dei Capsda - ha dichiarato Nicola Mazzocca - diamo una risposta concreta alla domanda di innovazione in Campania consentendo a tutti i soggetti, dai giovani agli anziani ed ai diversamente abili, di utilizzare i servizi resi possibili dall’utilizzo delle nuove  tecnologie.

«Con i Capsda non si costruiscono nuove strutture ma si contribuisce ad animarle grazie a dei servizi fondamentali che possono essere utilizzati con l’aiuto di un tutor. Il successo dell’iniziativa è legato alla partecipazione che hanno mostrato i sindaci al progetto, mettendo a disposizione luoghi di prestigio del loro territorio per la fruizione dei servizi digitali avanzati ai cittadini», ha concluso Mazzocca.

Sono 70 i centri per l’accesso ai servizi digitali gratuiti che verranno progressivamente aperti presso le biblioteche di altrettanti comuni campani.

La campagna di comunicazione per la promozione dei centri di accesso ai servizi digitali in Campania è risultata tra le «best practice» europee e ha ottenuto il Premio Internazionale «EUROMEDITERRANEO 2008», patrocinato da Assafrica & Mediterraneo – Confindustria e dall’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica ed Istituzionale, per «aver definito un nuovo standard di comunicazione nel settore dei servizi di connessione e di rete nel sistema diffuso dei piccoli centri: vero tessuto connettivo del Paese Italia».