1 giugno 2020
Aggiornato 11:30
Pubblica Amministrazione

Digitalizzazione e semplificazione amministrativa

Le best practice del Tribunale e della Questura di Campobasso

Nel corso di una riunione congiunta delle Conferenze permanenti regionale e provinciale, la prefettura di Campobasso ha verificato lo stato di avanzamento della pianificazione strategica per l’anno 2008 riguardo all’attuazione della digitalizzazione e della semplificazione amministrativa.

Nell’incontro, presieduto dal Prefetto di Campobasso Carmela Pagano il 24 ottobre, sono stati presentati i risultati di un monitoraggio condotto presso gli uffici statali sul territorio dal quale emergono due best practice:

la comunicazione on line del Tribunale di Campobasso con l’Ordine degli avvocati per la diffusione del calendario delle udienze e di altre notizie utili relative all’attività giudiziaria;

la denuncia on line di infortuni sul lavoro della Questura di Campobasso, realizzata nel quadro di un programma del Dipartimento della Pubblica sicurezza.

Alla riunione delle Conferenze permanenti, organismi che hanno il compito di coadiuvare il Prefetto nella funzione di coordinamento degli uffici periferici dello Stato, anche a garanzia della leale collaborazione con il sistema delle autonomie, hanno preso parte, oltre ai titolari delle amministrazioni statali, regionali e provinciali, il sindaco di Campobasso Di Fabio e i rappresentanti della regione Molise, della Provincia e della Camera di commercio di Campobasso.

Nel corso dell’incontro, il Prefetto ha chiesto l'impegno di tutti per avviare ulteriori percorsi innovativi interistituzionali per arrivare al pieno utilizzo di strumenti informatici e telematici negli uffici pubblici e a una progressiva sostituzione della documentazione cartacea, in linea con i programmi di innovazione e semplificazione del Governo centrale e dei governi locali.

A tal fine è stato costituito, su proposta del Prefetto Pagano, un gruppo di progetto che dovrà diffondere, attraverso esempi concreti, l’uso della firma digitale e della posta certificata nei rapporti tra amministrazioni pubbliche.
La Regione Molise, la Provincia e il Comune di Campobasso, nonché la Camera di Commercio, hanno assicurato la loro piena collaborazione, vantando già esperienze innovative di eccellenza, come quella della Provincia di Campobasso in materia di comunicazione istituzionale e quella della Regione Molise, che sta sostenendo un forte impegno per consentire ai comuni molisani di fruire di infrastrutture di rete.
Partner privilegiata dell’attività delle Conferenze sarà l’Università del Molise.

Altri tre gruppi di progetto si formeranno per realizzare iniziative congiunte su altrettanti temi di rilevanza strategica nazionale:
• la sicurezza del lavoro, con particolare riferimento all’assistenza ai familiari delle vittime di incidenti;
• l’educazione alla legalità stradale;
• la prevenzione dei fenomeni di disagio giovanile, con particolare riferimento al bullismo.
Entro lunedì 27 ottobre saranno definite le modalità di accesso ai gruppi di progetto, le cui proposte di intervento saranno validate dalle Conferenze permanenti entro il mese di novembre.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal