13 luglio 2020
Aggiornato 21:30
Una Casa per tutti, accogliente e ospitale

A Casa Artusi oltre 150 convegni ed eventi da inizio anno

Nel corso del 2008 Casa Artusi a Forlimpopoli si è confermata sede ideale per convegni, eventi, meeting, presentazioni di rilevanza nazionale

Una Casa per tutti, accogliente e ospitale.
Da gennaio a settembre 2008 Casa Artusi a Forlimpopoli ha ospitato oltre 150 tra convegni, eventi, presentazioni, convention aziendali, con una partecipazione complessiva di oltre 4.000 persone, provenienti sia dall’Italia che dall’estero.

Tra i tanti eventi e convegni ospitati numerosi sono di interesse regionale e nazionale, come la recente presentazione del Progetto «Deliziando» della Regione Emilia-Romagna e l’ormai classica «Disfida del Gusto», organizzata da APT Emilia Romagna, che ha visto Lambrusco e Sangiovese sfidarsi ad armi pari il 4 e 5 ottobre.
Da Alessi all’Accademia Cucina Italiana, da Orogel Fresco a Mediolanum, dall’Università di Bologna alla Summer School della Harvard University, sono tante le aziende e gli enti che hanno scelto il centro di cultura gastronomica forlimpopolese per le loro iniziative. E qualcuno è arrivato addirittura dal Giappone per riscoprire lo spirito del grande Pellegrino.

«Il successo di Casa Artusi come sede di convegni ed eventi, non solo legati al mondo del cibo, deriva dall’insieme dell’offerta che lo rende un luogo certamente del tutto particolare, con aspetti di originalità e una notevole versatilità rispetto ad altre sedi» commenta Susy Patrito Silva, direttrice di Casa Artusi.
Particolarmente apprezzata dai convegnisti, ad esempio, la possibilità di abbinare alle riunioni i corsi pratici e dimostrativi dell’attrezzatissima scuola di cucina, così come la capacità di del Ristorante di Casa Artusi di allestire degustazioni, colazioni di lavoro e vere e proprie cene di gala.
Altro elemento peculiare è la quattrocentesca Chiesa dei Servi, che per quanto ancora consacrata al culto, si rivela suggestivo spazio per accogliere incontri, mentre gli spazi convegni di varie dimensioni (da 40, 70, 100, 150 posti) sono tutti attrezzati con impianto di amplificazione, grandi schermi al plasma con connessione laptop, lettori DVD, videoregistratore, radiomicrofoni: è possibile inoltre l'accesso a internet tramite WI-FI in tutta la struttura.
E poi, naturalmente, a fare da cornice c’è l’intera struttura di Casa Artusi, che è stata recentemente inserita tra i Musei del Gusto e che consente di conoscere da vicino Pellegrino Artusi e la cultura gastronomica del suo tempo, attraverso modernissimi allestimenti, mostre, documentazioni.

Per informazioni Casa Artusi: tel. 0543/743138, 349/8401818, info@casartusi.it, www.casartusi.it.