17 settembre 2019
Aggiornato 16:30
Previdenza

Previdenza complementare: operativi bandi regionali per lavoratori e imprese

I contributi sono a fondo perduto per le aziende, mentre vanno da 200 a 500 euro per i lavoratori

Sono operativi da oggi, e resteranno aperti fino al 12 novembre, i bandi di concorso pubblico regionale che mettono a disposizione contributi per la previdenza complementare di alcune categorie di lavoratori e a favore delle piccole e medie imprese del Veneto che si siano distinte nella diffusione della cultura previdenziale all’interno dell’azienda. I contributi sono a fondo perduto per le aziende, mentre vanno da 200 a 500 euro per i lavoratori.

«La Regione del Veneto, prima tra le Regioni a statuto ordinario – fa rilevare l’assessore al bilancio Isi Coppola - ha affrontato il tema del futuro pensionistico dei suoi cittadini attraverso lo strumento della previdenza complementare, per assicurare un sistema di welfare regionale più solido e sicuro. Dopo un percorso di analisi e confronto sugli scenari della situazione di vita dei lavoratori al termine della loro attività, che ha visto il coinvolgimento attivo e il contributo delle parti sociali, è stata approvata una legge regionale (n. 10/2007) per sostenere la fase di avvio e di consolidamento della previdenza complementare nel Veneto». I bandi in questione si riferiscono agli interventi previsti da questa legge regionale. Il primo bando è dedicato ai soggetti in congedo parentale durante lo scorso anno, ai lavoratori con contratti di lavoro caratterizzati da ridotti livelli di contribuzione previdenziale obbligatoria (co.co.co e contratti a progetto) e ai giovani lavoratori (assunti per la prima volta a partire dal 1996) iscritti ai fondi pensione.

A queste categorie di lavoratori che, in condizioni di difficoltà oggettiva, non vedono immediati incentivi nell’adesione ai fondi pensione la Regione assicura un contributo per alimentare la futura rendita pensionistica integrativa. Il secondo bando prevede misure di sostegno finanziario alle piccole e medie realtà imprenditoriali che hanno contribuito, nel corso del 2007, a diffondere la cultura previdenziale, incentivando l’adesione dei propri dipendenti. In concomitanza con i bandi, per sensibilizzare i cittadini sul tema della previdenza complementare la Regione ha promosso anche una campagna informativa all’insegna dello slogan «Apri gli occhi sul tuo futuro. Pensa alla tua pensione, decidi adesso prima che sia troppo tardi». Maggiori informazioni si possono trovare sul sito www.regione.veneto.it oppure telefonando a Veneto Lavoro (041/2919311).