15 novembre 2019
Aggiornato 16:30
Il tabacco è una delle priorità del governo italiano

Tabacco: salvaguardare la produzione e l’occupazione

A Bruxelles il Ministro Zaia ed il Presidente di Confagricoltura Vecchioni ribadiscono la necessità di salvaguardare il settore tabacco

Il tabacco è una delle priorità del governo italiano. Confagricoltura accoglie con soddisfazione quanto ha ribadito il ministro per le Politiche agricole Luca Zaia nell’incontro della filiera con i ministri europei dei Paesi produttori di tabacco, che si è tenuto oggi a Bruxelles, per definire le strategie e conseguire i risultati auspicati per salvaguardare la produzione e l’occupazione economica dei territori interessati.

«Preservare la produzione europea ed italiana di tabacco – ha sottolineato il presidente di Confagricoltura, Federico Vecchioni, a Bruxelles – è un dovere prioritario del Governo e della Commissione oltre che un impegno per tutte le Organizzazioni».
Confagricoltura richiama l’attenzione sull'importanza di un settore che nell'Unione europea dà lavoro a più di 100.000 tabacchicoltori e a 400.000 lavoratori diretti, oltre a diverse migliaia di occupati in imprese dell'indotto e che mantiene l'attività economica nel mondo rurale, in particolare in zone svantaggiate e «fragili» dal punto di vista socio-economico.