15 luglio 2020
Aggiornato 07:00
Fino al 6 ottobre l’appuntamento con il presente, il passato e il futuro dell’abitare è a Udine Fiere

Apre Casa Moderna

Domani (sabato 27 settembre) l’inaugurazione alle ore 11.00 con il Governatore del Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo

Presente, passato e futuro dell’abitare si incontrano a Udine Fiere che da domani (sabato 27 settembre) a lunedì 6 ottobre sarà il palcoscenico più importante del Nord Est con la 55^ edizione di Casa Moderna. Vetrina ambita e irrinunciabile per le aziende e i marchi più affermati del settore, Casa Moderna è pronta a dare vita ad un’edizione di grande appeal e di consolidati riscontri commerciali e promozionali per le aziende che vi partecipano.

Il sipario si apre domani (sabato 27 settembre) con l’inaugurazione alle ore 11.00 in sala congressi alla presenza del Presidente della Regione Renzo Tondo, del Presidente di Udine e Gorizia Fiere Sergio Zanirato,  del Sindaco di Martignacco Marco Zanor, del Vice Sindaco del Comune di Udine Vincenzo Martines, del Vice Presidente della Provincia Fabio Marchetti, del Presidente della Confartigianato Carlo Faleschini, di Claudio Borchia per la Cassa di Risparmio del FVG, main sponsor della manifestazione e del neo Vice Presidente della Camera di Commercio di Udine Marco Bruseschi.

L’arredamento, con una sempre più forte componente di design e innovazione di prodotto e di processo, occupa il primo posto in termini di superficie espositiva della manifestazione, a riprova della salute di cui gode questo settore e con il quale il Friuli Venezia Giulia occupa il secondo posto tra le regioni che concorrono maggiormente alle esportazioni nazionali, con una crescita, rispetto al 2007,  pari all’86%, la più alta del Nord Est. Un segnale positivo, orientato in modo particolare verso il comparto del mobile, con una crescita pari al 1.9%, indice positivo in decisa controtendenza  che trova riscontro anche in Casa Moderna dove anche questa edizione registra la completa saturazione degli spazi con la presenza di oltre 500 espositori ed una sempre crescente richiesta di partecipazione.

Un’edizione, la 55^, che si caratterizza per le sue mille sfaccettature, in equilibrio tra le nuove tendenze abitative e la storia del design, componente che si potrà respirare in prima persona  nella mostra percorso realizzata in collaborazione con Ordine degli Architetti della Provincia di Udine e in partnership con la Camera di Commercio di Udine: «55 anni di Casa Moderna – 55 anni dell’abitare», allestita nello Spazio Casa (Sala Bianca – 1° Piano Ingresso Ovest). Non mancherà l’appuntamento con l’architettura bio compatibile di Casa Biologica realizzata con la collaborazione di Casambiente per presentare materiali, tecniche, progetti di interesse anche per le aziende e le categorie professionali che si occupano di bioarchitettura. Filo conduttore dell’esposizione sarà la sostenibilità ambientale, la bioarchitettura e il risparmio energetico: argomenti di attualità affrontati non solo con l’esposizione, ma anche attraverso approfondimenti tematici.

Affiancheranno gli incontri di Casa Biologica i diversi convegni di approfondimento che da sempre contraddistinguono Casa Moderna quale momento di approfondimento e aggiornamento per il pubblico e per i tecnici del settore sui temi dell’abitare: 7 i convegni in agenda che affronteranno diverse tematiche, dal design, all’edilizia, ai materiali innovativi a basso impatto ambientale. Primo appuntamento lunedì 29 settembre con il convegno curato da Confartigianato Udine in collaborazione con la Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia dal titolo «Fotovoltaico e Conto Energia: opportunità per le imprese ed i privati» alle 18.00 in Sala Convegni.

Accanto al nutrito programma convegnistico si rinnovano dopo i riscontri positivi di pubblico delle passate edizioni gli spazi dedicati alle consulenze, un’offerta a 360° per trovare le risposte ad ogni esigenza dell’abitare, dalla costruzione al design d’interni, classico o eco compatibile:

«L’esperto Risponde» in collaborazione con l’Ordine degli architetti della provincia di Udine;

 «l’Eco Sportello» curato da Casambiente in collaborazione con l’Associazione Nazionale Architettura Bioecologica & Co – energie condivise;

sui mutui e i prestiti con i consigli degli esperti della Cassa di Risparmio del FVG, main sponsor di Casa Moderna.

Tutte le consulenze sono gratuite: quelle dedicate all’arredamento e alla bio-architettura prevedono la prenotazione telefonando allo 0432 4951 dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00 o, durante la fiera,  rivolgendosi al personale negli stand delle diverse iniziative.