23 ottobre 2019
Aggiornato 20:30
E' emergenza anche per i costi dei materiali di costruzione

Infrastrutture: Matteoli apre tavolo con costruttori su emergenza prezzi

Prossima riunione il 26 agosto

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ha aperto stamani un tavolo di confronto sull’emergenza dei costi dei materiali di costruzione e sull’aumento del gasolio con le associazioni dei costruttori, delle grandi imprese, dei progettisti, con l’Anas e le Fs. Presenti il presidente dell’Agi, Mario Lupo, dell’Ance, Paolo Buzzetti, dell’Oice, Braccio Oddi Baglioni, dell’Anas, Pietro Ciucci, di Fs, Innocenzo Cipolletta, ed il vicepresidente di Confindustria, Cesare Trevisani.

Dopo aver apprezzato l’iniziativa del ministro ad aprire un tavolo che sarà permanente e non solo legato all’emergenza in corso, gli intervenuti hanno sottolineato l’urgenza di trovare soluzioni adeguate per evitare il fermo dei cantieri ed il tracollo delle imprese di costruzione. Da parte sua, il ministro Matteoli ha garantito il proprio impegno ed ha sollecitato le associazioni di categoria a una stretta collaborazione con gli uffici tecnici del Ministero per elaborare proposte credibili ed efficaci finalizzate sia a superare l’emergenza in corso sia a scongiurare la paventata chiusura di numerose aziende di costruzione ed, infine, a garantire al Paese l’avvio di una forte ed impegnativa fase di realizzazione di infrastrutture senza le quali non sarebbe possibile far uscire l’economia italiana dalla crisi in cui si trova. Il tavolo tecnico è stato aggiornato al 26 agosto.