20 gennaio 2020
Aggiornato 07:30

Protocollo di intesa tra CNCU e Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Rivolto in via prioritaria al miglioramento del grado di informazione, di trasparenza, efficienza e qualità dell’offerta del mercato, a favore degli utenti

E’ stato sottoscritto dal Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, in qualità di Presidente del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, e dal Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Corrado Calabrò, il protocollo di intesa - predisposto congiuntamente dai due organismi - rivolto in via prioritaria al miglioramento del grado di informazione, di trasparenza, efficienza e qualità dell’offerta del mercato, a favore degli utenti.

Nella fase di prima attuazione del protocollo, alcuni degli obiettivi comuni da realizzare saranno:
a) diffusione di informazioni sull’attività di tutela degli utenti svolta dall’Autorità e dalle Associazioni dei consumatori;
b) informazioni ai consumatori-utenti sui servizi disponibili sul mercato;
c) attività di formazione dei quadri delle Associazioni al fine di agevolarne l’azione di tutela dei consumatori.

Il Ministro Scajola ha dichiarato:»Questo protocollo conferma l’importanza del ruolo del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti sia come elemento di sintesi delle azioni delle Associazioni, sia come strumento per attivare iniziative di sistema a tutela degli utenti attraverso il miglioramento della trasparenza e dell’informazione».

Corrado Calabrò, da parte sua, ha sottolineato che «le attività previste dal protocollo di intesa hanno anche l’obiettivo di rafforzare il rapporto di collaborazione tra l’Autorità e le Associazioni dei consumatori che ha già avuto un importante sviluppo con l’avvio congiunto della campagna informativa in merito all’introduzione, dal 1° ottobre 2008, del blocco selettivo di chiamata per i numeri più costosi e a sovrapprezzo».