21 ottobre 2021
Aggiornato 23:30
Accordo tra Confartigianato, Cna ed «Estendo»

Riparare conviene: elettrodomestici super garantiti

In caso di guasti a elettrodomestici coperti dall’estensione di garanzia “Estendo”, alle riparazioni ci penseranno i Centri di Assistenza Tecnica aderenti a Confartigianato e Cna

In arrivo riparazioni rapide e convenienti per piccoli e grandi elettrodomestici.

Grazie ad un accordo siglato oggi tra Confartigianato Riparatori Elettrodomestici, Unione CNA Installazione e Impianti e ‘Estendo SpA’, i consumatori potranno acquistare, insieme ai prodotti elettrici ed elettronici, un’estensione della garanzia originale. In tal modo, in caso di guasti dei prodotti anche successivamente al periodo di garanzia previsto dall’azienda produttrice, i clienti potranno contare su interventi di riparazione veloci, di alta qualità e a costi contenuti assicurati dai Centri di Assistenza Tecnica aderenti a Confartigianato e CNA.

In sostanza, il cliente/consumatore avrà a disposizione una doppia garanzia: da una parte quella di «Estendo», azienda specializzata nel progettare, organizzare ed erogare tutti i servizi collegati alla vendita di «estensioni di garanzia originale», dall’altra quella di Confartigianato e di Cna e della loro rete di imprese di assistenza tecnica, diffusa ovunque in Italia.

Proprio per una maggior tutela dei consumatori, l’accordo prevede anche la costituzione di una rete di monitoraggio, alla quale parteciperanno anche Confartigianato Riparatori Elettrodomestici e Unione CNA Installazione e Impianti, per rilevare la qualità degli interventi e la congruità dei costi sostenuti e delle tariffe applicate dai Centri di Assistenza Tecnica che partecipano al progetto.

«Con questa intesa – spiegano Innocenzo Sartor, Presidente di Confartigianato Riparatori Elettrodomestici, e Guido Pesaro, Segretario Nazionale dell’Unione CNA Installazione e Impianti - garantiamo interventi efficienti, competenti, trasparenti. I consumatori ricevono la sicurezza di riparazioni di alta qualità con una spesa minima, a beneficio del rapporto con il punto vendita e con le case produttrici. Oggi, spesso, i consumatori non trovano vantaggioso far eseguire una riparazione. Preferiscono gettare e ricomprare. Con iniziative come queste, e con la sorveglianza sulle tariffe operata da Confartigianato e Cna, si conferma che riparare conviene».

Tutti i dettagli dell’accordo sono stati illustrati oggi nel corso di un Workshop dal titolo «Il futuro a tutela del consumatore è una estensione della garanzia». All’incontro, moderato dal professor Marco Perona dell’Università di Brescia, hanno partecipato: Innocenzo Sartor, Presidente Nazionale di Confartigianato Riparatori Elettrodomestici; Guido Pesaro, Segretario Nazionale dell’Unione CNA Installazione e Impianti; Disma Carraro, Presidente Nazionale C.U.N.R.E.; Antonio Blafo, Coordinatore del Network Service ‘Estendo’.