16 ottobre 2021
Aggiornato 04:00
Concentrazioni

La Commissione approva l'acquisizione proposta del gruppo So.Ge.Par da parte di Outokumpu Oyj

Dopo aver esaminato l'operazione, la Commissione ha concluso che la transazione proposta non ostacolerà in maniera significativa una concorrenza effettiva nel SEE

La Commissione europea ha approvato, a norma del regolamento UE sulle concentrazioni, l'acquisizione proposta del gruppo italiano So.Ge.Par («Sogepar«), che opera come distributore di prodotti di acciaio inossidabile nell'UE e in Turchia, da parte della società finlandese Outokumpu Oyj. Dopo aver esaminato l'operazione, la Commissione ha concluso che la transazione proposta non ostacolerà in maniera significativa una concorrenza effettiva nel SEE o in una parte sostanziale di esso ed ha pertanto approvato la concentrazione.

Outokumpu è la società madre di un gruppo operante principalmente in Italia, Svezia, Finlandia e Regno Unito, nella produzione, vendita e distribuzione di una vasta gamma di prodotti di acciaio inossidabile. Sogepar opera come distributore di prodotti di acciaio inossidabile nell'UE, soprattutto in Italia, Germania e Regno Unito. Attraverso questa acquisizione Outokumpu amplierà la propria rete di centri di servizio.

L'esame effettuato dalla Commissione dell'operazione proposta ha rivelato che le sovrapposizioni a livello orizzontale tra le attività di Sogepar e di Outokumpu nella distribuzione di prodotti di acciaio inossidabile sono limitate e che il nuovo soggetto derivante dalla concentrazione continuerà a fronteggiare vari concorrenti forti che detengono quote di mercato significative.

La Commissione ha inoltre analizzato la sovrapposizione verticale allargata del nuovo soggetto tra il mercato a monte di produzione di acciaio inossidabile ed il mercato a valle della distribuzione di prodotti di acciaio inossidabile, concludendo che non sussiste il rischio che tali mercati vengano preclusi ai concorrenti poiché esistono fonti di approvvigionamento alternative e concorrenziali.