28 ottobre 2021
Aggiornato 22:30

Pensione ai superstiti per studenti iscritti al Conservatorio

A decorrere dall’anno accademico 2005-2006, l’iscrizione ai Conservatori di musica deve essere equiparata all’iscrizione ai corsi universitari ed è, pertanto, da ritenere utile per il riconoscimento del diritto e/o della proroga della pensione ai superstiti. Anche in tali casi, comunque, la qualifica di studente universitario si perde al compimento del 26° anno di età oppure al momento del conseguimento della laurea non seguito dall’iscrizione ad un corso di perfezionamento o ad un altro corso di laurea. Lo ha stabilito il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in seguito ad un quesito posto dall’Inps in materia.

Circolare n° 76 del 21 luglio 2008