17 agosto 2018
Aggiornato 21:00

Milan, il regalo d’addio di Berlusconi e Galliani

La poco brillante prestazione dei rossoneri a Pescara ha rimesso in discussione le certezze europee di mister Montella. La realtà afferma che questa è una squadra povera qualitativamente e che il settimo posto fotografa il reale valore della rosa. E si avvicina il quarto anno consecutivo senza Europa.

Il Milan cresce: ora vince anche soffrendo

Il prezioso successo ottenuto contro il Pescara, al termine di un match giocato non benissimo ed anche piuttosto sfortunato (due pali colpiti e un rigore negato), conferma la crescita di una squadra oggi capace di portare a casa i tre punti anche superando oggettive difficoltà.