20 novembre 2019
Aggiornato 15:00
Onore ai 4 alpini fucilati nel 1916

Le parole di Mattarella fanno ben sperare per i «fusilâz» di Cercivento

Il Capo dello Stato parla della memoria dei soldati italiani uccisi dai plotoni di esecuzione durante la Grande Guerra con metodi di giustizia sommaria. Posizione accolta con piacere dalla governatrice Serracchiani, che spera possa essere l'inizio del percorso per ridare l'onore ai fucilati in Carnia