17 febbraio 2020
Aggiornato 19:30
Scuola di esorcismo

Un pastore luterano apre una «scuola di esorcismo» per vincere il Maligno

A Buenos Aires un pastore luterano che pratica esorcismi da 15 anni ha aperto una scuola speciale per studenti che cercano risposte a eventi inspiegabili e l'esame finale è una prova di purificazione

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2016/11/20161118_video_19230772.mp4

ROMA - Casalinghe, geometri, avvocati: tutti a scuola di esorcismo. Succede nella periferia di Buenos Aires, dove il pastore luterano Manuel Acuna ha organizzato una sorta di «laurea triennale» per «consulenti esorcisti», che è anche un bel business, dato che il corso costa 47 dollari al mese.

Acuna pratica esorcismi da 15 anni
Acuna, secondo quanto sostiene, da 15 anni pratica esorcismi, da quando nel 2001 durante una messa liberò dal demonio una ragazza che sembrava posseduta: «Da quel giorno - dice - dal mio primo esorcismo, io e il diavolo ci siamo scambiati i biglietti da visita, da quel giorno essere un esorcista ha cambiato il mio stile di vita». Nel corso, il pastore non si limita a spiegare come affrontare il Maligno, ma si addentra in tecniche psicologiche, sciamanesimo, interpretazione dei fenomeni paranormali. L'obiettivo non è praticare esorcismi, ma - secondo Acuna - saper identificare casi di presenza demoniaca, possessione, ossessione o maleficio...

Gli studenti cercano risposte a eventi inspiegabili
Ufficialmente il corso è in «Parapsicologia, Angelologia e Demonologia». I 35 studenti vengono dai percorsi più vari, ma tutti cercano risposte, come Luciana Jeaume: «Ho parlato con il reverendo, sono venuta alla parrocchia, e da allora ho cominciato a venire alla scuola per trovare spiegazioni alle cose che mi sono successe e da lì poter aiutare anche altre persone». Ma la chiesa luterana argentina è contraria all'esorcismo e le pratiche di questo sacerdote suscitano scetticismo e disapprovazione.

L'esame finale è una prova di purificazione
Esteban Tronovsky, un altro pastore luterano: «Questo che vediamo o questo che si pubblicizza e si manifesta, quanto di ciò è realtà e quanto è lucro? Quanto è ottenere fama, prestigio, potere e denaro e quanto ha davvero a che fare con la verità di Dio e ciò che Dio vuole dalle persone?». Ma per questi studenti della scuola di Acuna, queste domande non contano: stanno per fare l'esame finale, una prova di purificazione da svolgere con dei ceri. Dopo, otterranno il diploma. Che sia, o meno, la volontà di Dio.