5 giugno 2020
Aggiornato 09:30
Cinema | Premi

Giulia Corda premiata al Tribeca Festival

Nel 2014 la sua sceneggiatura «Venus Transit», un road-movie ambientato tra Boston e la California con protagoniste una burbera astrofisica di ottant'anni appena diventata vedova e una quarantenne scrittrice di romanzi rosa in crisi matrimoniale, ha ottenuto il prestigioso «Tribeca Sloan Filmmaker Fund Grant».

NEW YORK - Ci sono sogni che non passano mai di moda e «l'American Dream» - il sogno americano - è certamente uno di questi. Per chi di mestiere vuole fare lo sceneggiatore, poi, il sogno è ancora più ambito e difficile da raggiungere. Giulia Corda è una sceneggiatrice romana che sta provando a inseguirlo. Nel 2014 la sua sceneggiatura «Venus Transit», un road-movie ambientato tra Boston e la California con protagoniste una burbera astrofisica di ottant'anni appena diventata vedova e una quarantenne scrittrice di romanzi rosa in crisi matrimoniale, ha ottenuto il prestigioso «Tribeca Sloan Filmmaker Fund Grant», assegnatole durante il Festival di Tribeca, la celebre rassegna di cinema indipendente fondata da Robert De Niro e Jane Rosenthal nel 1992.

PROGRAMMA DI MENTORSHIP - Dopo aver lavorato per anni a Raitre, per Un posto al sole e Sfide, nel 2011 la 35enne romana ha vinto una borsa di studio Fulbright e ottenuto l'ammissione al Master in Writing for Screen and Television alla University of Southern California, la prima scuola di cinema al mondo secondo The Hollywood Reporter, che vanta tra i suoi alumni George Lucas, Shonda Rhimes e Robert Zemeckis. Tra i vari corsi seguiti, quello di sitcom pilot tenuto da Bill Prady, co-creatore e executive producer di The Big Bang Theory, tra le sitcom più popolari al mondo.
Oltre al sostegno economico, il Tribeca Film Instiute seguirà Giulia per un anno in un programma di mentorship che prevede incontri con agenti, manager, executive e produttori, con l'obiettivo di produrre il film. E realizzare così l'agognato sogno americano.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal