20 novembre 2019
Aggiornato 21:30
Il cantante alla BBC

George Michael si risveglia dal coma con accento diverso

Si tratta della rara «sindrome dell'accento straniero», che al risveglio spinge alcune persone a riabilitare funzioni linguistiche con un accento diverso da quello che si conosce. L'ex Wham!, nato a Londra, ha rischiato di morire a causa di una polmonite a dicembre scorso

LONDRA - George Michael ha rivelato di essersi risvegliato dal coma, che ha tenuto i suoi fan in ansia per tre settimane l'anno scorso, con l'accento che si parla nel sud-ovest dell'Inghilterra. Si tratta della rara «sindrome dell'accento straniero», che al risveglio spinge alcune persone a riabilitare funzioni linguistiche con un accento diverso da quello che si conosce.

TEMEVO CHE MI SAREBBE RIMASTO IL NUOVO ACCENTO - L'ex Wham!, nato a Londra, ha rischiato di morire a causa di una polmonite a dicembre scorso, quando ha dovuto interrompere il suo Symphonica tour e farsi ricoverare d'urgenza a Vienna. Michael ha confidato di non essere stato in grado di tornare al suo modo di parlare abituale per almeno due giorni e che la sua famiglia «temeva» che gli sarebbe rimasto il nuovo accento. «Giuro che è vero», ha affermato la 49enne popstar britannica, all'anagrafe Georgios Kyriacos Panayiotou, all'emittente londinese Lbc.

I DOTTORI ERANO PREOCCUPATI - Micheal ha ricordato di quando ha aperto gli occhi e i dottori gli hanno chiesto chi era, domanda a cui lui ha risposto: «Il re del mondo?» nel caratteristico accento del West Country. «I dottori erano preoccupati che avessi quella sindrome in cui le persone si risvegliano parlando francese o qualche lingua imparata a scuola», ha aggiunto, ricordando le sorelle che lo prendevano in giro.

HO DOVUTO REIMPARARE A CAMMINARE - Alla BBC, Micheal ha rivelato inoltre di avere perso la memoria per cinque settimane dopo la malattia: «E' come avere schivato un proiettile», ha dichiarato, spiegando di avere dovuto reimparare a camminare. Nel frattempo ha riprogrammato le ultime date del tour interrotto a dicembre, e ha invitato mille dipendenti dell'ospedale viennese a uno dei suoi concerti. Il suo nuovo single si intitola «White Light» e riguarda la sua esperienza di pre-morte.