29 gennaio 2020
Aggiornato 10:30
Gossip | Divorzio Cruise-Holmes

Katie Holmes chiese consiglio alla Kidman per lasciare Tom Cruise

Lei le ha dato sostegno. Ora l'attrice frequenta la chiesa cattolica di New York. La coppia nel frattempo ha raggiunto un accordo in tempi record, appena 11 giorni dopo che la giovane attrice aveva fatto richiesta di divorzio, evitando così una feroce battaglia giudiziaria

NEW YORK - Katie Holmes contattò Nicole Kidman, la prima moglie di Tom Cruise, mentre preparava il divorzio dall'attore di «Top Gun». Le due attrici sono amiche dal 2006, da quando cioè la 33enne eroina i «Dawson's Creek» sposò il divo sul lago di Bracciano.

IL SOSTEGNO DI NICOLE - Kidman, che divorziò da Cruise nel 2001 dopo 11 anni di matrimonio e due figli adottati (Isabella, 19 e Connor, 17), avrebbe così «sostenuto» Katie nella sua scelta. «Ne hanno parlato nelle ultime settimane - ha rivelato una fonte a Us Weekly - Nicole l'ha sostenuta, dicendole che ci è passata anche lei e di tenere duro». Quando la crisi tra Holmes e Cruise era arrivata al punto di non ritorno, tra le preoccupazioni per il futuro e il benessere della figlia di sei anni Suri, Katie si è rivolta a Kidman per farsi consigliare: «Nicole le ha offerto sostegno e aiuto», secondo l'insider.

L'ATTRICE TORNA AL CATTOLICESIMO - La coppia nel frattempo ha raggiunto un accordo in tempi record, appena 11 giorni dopo che la giovane attrice aveva fatto richiesta di divorzio, evitando così una feroce battaglia giudiziaria e una lunga esposizione mediatica di Cruise come adepto di Scientology. Nel frattempo Katie si è iscritta in una chiesa cattolica a New York, dove vive, un ulteriore segno della sua presa di distanza dalla controversa setta dell'ex marito.