14 giugno 2021
Aggiornato 05:00
Gossip | Divorzio Cruise-Holmes

Cruise-Holmes, è guerra per la figlia Suri

«A Tom è permesso parlare al telefono con Suri una volta al giorno», ha dichiarato una fonte vicina alla coppia, aggiungendo come non sia stato semplice arrivare a questa concessione

NEW YORK - Tom Cruise e Katie Holmes fanno sul serio. Le due star di Hollywood, dopo aver annunciato ufficialmente pochi giorni fa il loro divorzio, sono già in piena battaglia per l'affidamento della figlia Suri. Entrambi i genitori non hanno alcuna intenzione di riporre le armi e sono decisi ad andare fino in fondo alla contesa. Secondo quanto riportato da Tmz, l'attrice americana avrebbe già creato «una cortina di ferro» intorno alla bambina, non permettendo al padre di vederla.

GUERRA APERTA - «A Tom è permesso parlare al telefono con Suri una volta al giorno», ha dichiarato una fonte vicina alla coppia, aggiungendo come non sia stato semplice arrivare a questa concessione. Il divo di Top Gun, a cui è vietato affrontare l'argomento divorzio con la figlia, è momentaneamente a Los Angeles, ma ripartirà nel fine settimana per registrare il suo nuovo film. Cruise cercherà il prima possibile di vedere la figlia, che ha da poco compiuto sei anni, ma non sarà una missione facile. «Tra i due adesso è guerra aperta - ha aggiunto la fonte -, Katie sta usando Suri come arma».

«KATE FA BENE A TEMERE PER LA FIGLIA» - Katie Holmes fa bene a temere per la figlia di sei anni Suri, dopo il divorzio annunciato dal marito Tom Cruise, adepto di Scientology: è l'avvertimento dato da Jenna Miscavige Hill, nipote del leader della setta, David Miscavige, in un comunicato postato sul suo sito.
«La mia esperienza crescendo in 'Scientology' è che essa è aggressiva sia psicologicamente, e, alle volte, anche fisicamente», ha spiegato Jenna Miscavige, che ha lasciato la controversa chiesa nel 2005. «Come madre anch'io, esprimo il mio sostegno a Katie e le auguro tutta la forza di cui avrà bisogno per fare la cosa migliore per lei e la figlia», ha spiegato, secondo il New York Daily News.