15 dicembre 2019
Aggiornato 08:00

Beyoncé e Jay-Z vogliono registrare il nome della figlia «Blue Ivy»

I genitori della bambina hanno deciso di effettuare questa bizzarra richiesta dopo aver appreso che l'ufficio dei brevetti aveva già respinto due domande di registrazione di marchi che cercavano di sfruttare il nome della figlia

WASHINGTON - Arriva dal Washington Post la notizia che Beyoncè e Jay-Z si sarebbero rivolti allo United States Patent and Trademark Office (letteralmente «Ufficio statunitense dei brevetti e dei marchi di fabbrica») per registrare ufficialmente il nome della figlia, Ivy Blue, e ottenerne così l'esclusiva.

I genitori della bambina hanno deciso di effettuare questa bizzarra richiesta dopo aver appreso che l'ufficio dei brevetti aveva già respinto due domande di registrazione di marchi che cercavano di sfruttare il nome della figlia. Il fashion designer Joseph Mbeh, infatti, ha provato a registrare il marchio Blue Ivy Carter NYC l'11 gennaio, solo quattro giorno dopo la nascita della piccola, per sponsorizzare una linea di vestiti per bambini. La seconda domanda è datata 20 gennaio: Blue Ivy Carter Glory IV, un'ipotetica linea di profumi.
Mbeh si è scusato per aver tentato di sfruttare il nome della bambina. Ad ogni modo non sembrano averla presa bene né Beyoncè né Jay-Z, che hanno quindi deciso di rivolgersi all'apposito ufficio per evitare che si ripetano simili casi.