23 gennaio 2020
Aggiornato 00:30
Televisione

Alba Parietti dice ancora no all'«Isola dei Famosi»

Contattata dalla produzione, la showgirl ha subito rifiutato. Busi escluso da tutte le trasmissioni RAI

ROMA - Alba Parietti dice ancora no all'Isola dei Famosi e a Simona Ventura. Contattata dalla produzione del reality nelle ultime ore per potenziare un cast indebolito dall'uscita di Loredana Lecciso, eliminata, e dall'annuncio di Aldo Busi che, in diretta tv ha manifestato l'intenzione di lasciare l'Isola, Alba Parietti - rivela Sorrisi - ha subito rifiutato. La showgirl era stata contattata già per la prima edizione, ma il risultato fu lo stesso. «Quando le ho proposto di partecipare all'Isola, Alba Parietti si era quasi offesa: mi ha detto 'Ma vacci tu!'» ha dichiarato la stessa Simona Ventura a Sorrisi nel 2003.

Busi escluso da tutte le trasmissioni RAI - Dopo le dichiarazioni di Aldo Busi nella puntata di ieri dell'Isola dei famosi, la Rai ha deciso di escluderlo da tutte le trasmissioni. La decisione è stata presa dal direttore di Rai2, Massimo Liofredi, sentito il dg della Rai Mauro Masi. Nelle parole e nel comportamento dello scrittore, si legge nella nota di Viale Mazzini, sono state ravvisate gravi violazioni delle regole e delle disposizioni contrattuali.

Venier «dispiaciuta» - «Come mi dispiace!». E' una Mara Venier ironica quella che, con l'ADNKRONOS, commenta l'esclusione di Aldo Busi da L'isola dei famosi' e da tutte le trasmissioni Rai decisa da viale Mazzini. «E' stata una decisione giusta ma non capisco perché non ci abbiano pensato prima - dice la Venier - Si sapeva che Busi era così. Secondo me non doveva andare a L'isola sin dall'inizio».

Codacons: «Intervento tardivo» - Il Codacons appoggia la decisione della Rai di escludere Aldo Busi da tutte le trasmissioni della rete, ma ritiene che il provvedimento sia tardivo.
«Già dalla prima puntata dell’Isola dei Famosi lo scrittore andava mandato a casa – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Busi, infatti, fin dalle prime battute del programma si è abbandonato ad un linguaggio volgare e ad espressioni di cattivo gusto, nel tentativo fallito di provocare e suscitare attenzione sul suo personaggio o su temi a lui cari. Linguaggio e provocazioni non graditi ai telespettatori, molti dei quali hanno scritto al Codacons denunciando le scurrilità dello scrittore».
«Giusta quindi la decisione della Rai di escludere Aldo Busi dalle trasmissioni dell’azienda, ma assolutamente tardiva, in quanto si chiude la stalla quando i buoi sono già scappati» – conclude Rienzi.