23 ottobre 2020
Aggiornato 07:30
Musica. Cantanti

Imbruglia: «Ho rischiato crisi di nervi con Chris Martin»

La cantante australiana a Donna Moderna: «Ma lavorare con lui ha portato un risultato fantastico»

LONDRA - «Il disco era già quasi pronto e io ho passato 24 ore da incubo, aspettando il parere di Chris e pregando che non cambiasse idea». Chi parla è Natalie Imbruglia, Chris è Chris Martin, il leader dei Coldplay con il quale ha collaborato per il nuovo disco Come to life.

«Lui è diretto fino alla brutalità: Questa fa schifo, tagliala. Questa è grandiosa. Questa è da rifare. Ci siamo messi lì a smontare e rimontare i brani daccapo. Il risultato è stato fantastico, - spiega la cantante al settimanale Donna Moderna, in edicola domani - ma io ho rischiato la crisi di nervi. Una volta non ce l'avrei mai fatta».
«Adesso sto diventando la donna che ho sempre desiderato essere: più sicura, più in pace con se stessa. Forse l'età, forse le esperienze di vita. Sono invecchiata, ho preso qualche chilo, - spiega - ma sono molto più felice ora di quando avevo 20 anni. E mi sento anche decisamente più sexy».

Vive a Londra da single convinta: «Mi sono appena trasferita a Notting Hill, è un quartiere incantevole e vivacissimo. Mi piace essere single e mi piacciono le attenzioni degli uomini. La verità è che avere una relazione è un grosso impegno. E l'idea di trovarmici di nuovo in mezzo mi terrorizza. Adesso come adesso - chiude Imbruglia - non ho bisogno di avere un uomo accanto per sentirmi completa».