16 giugno 2019
Aggiornato 07:00
Formula E | ePrix di Roma

Iniziano i lavori per il circuito di Formula E a Roma

In vista della tappa italiana del campionato per monoposto elettriche in programma il prossimo 14 aprile, cantieri aperti sul sottopasso di via Colombo

ROMA – Partono oggi i lavori di ripristino del sottopasso per l'attraversamento di via Cristoforo Colombo, all'altezza di viale America, che prevedono una serie di interventi di recupero in vista della tappa italiana del campionato di Formula E in programma per il prossimo 14 aprile. I lavori di riqualificazione, si legge in una nota, completamente a carico della Formula E, interessano un'area dell'Eur che necessita di interventi di miglioramento. Il sottopasso è infatti chiuso da quindici anni, data a partire dalla quale non è stato più possibile utilizzarlo per l'attraversamento di una delle strade strategiche del traffico romano. Gli interventi dureranno poco più di tre settimane, il sottopasso sarà infatti inaugurato il prossimo 12 aprile dalla sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi, da Roberto Diacetti, presidente di Eur SpA e Roma Convention Group, e dall'amministratore delegato di Formula E, Alejandro Agag.

La soddisfazione della politica
Per Daniele Frongia, assessore allo Sport, alle politiche giovanili e ai grandi eventi cittadini di Roma Capitale «l'aver portato la Formula E a Roma conferirà vantaggi tangibili alla città, lo avevamo già preannunciato e iniziamo a vederne i risultati concreti: riqualifichiamo, di concerto con l'assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta, un sottopasso di Roma chiuso da anni, senza prevedere investimenti per le casse del Comune. Ringraziamo la Formula E per restituire un sottopasso completamente rinnovato in tempi brevi alla cittadinanza e proseguiamo nel percorso di rinascita della Capitale attraverso lo sport». Roberto Diacetti, Presidente di Eur SpA e Roma Convention Group: «Riuscire a determinare le condizioni per portare un grande evento internazionale all'Eur, significa promuovere non soltanto l'immagine e gli investimenti sul territorio, ma anche, come in questo caso, interventi diretti di riqualificazione a vantaggio di cittadini e turisti. Eur SpA in tal senso si conferma essere un fattore determinante di sviluppo e valorizzazione in una dimensione più internazionale, sostenibile ed innovativa, affinché l'Eur diventi a pieno titolo la city di Roma».

Non solo corse
Secondo Alejandro Agag, amministratore delegato del campionato, «questo intervento è un'ulteriore testimonianza di una vocazione tipica di Formula E, volta alla riqualificazione delle aree urbane in cui hanno luogo le gare del campionato. In ogni città che abbiamo toccato, abbiamo individuato dei progetti dove poter lasciare la nostra impronta e la nostra identità. Il sottopasso di via Colombo, simbolo della ripresa economica romana degli anni sessanta, sarà interessata da interventi importanti, che seguono i lavori di asfaltatura dei quasi 3 km di strade del circuito di Formula E». Gli interventi di ripristino prevedono la pittura dell'intero sottopasso, la pulizia e la rimozione delle scritte, il restauro del travertino che negli anni è stato rovinato o trafugato, oltre alla posa in opera di un nuovo corrimano e all'installazione di 18 corpi illuminanti sull'intera superficie del sottopasso. Inoltre, per garantire adeguati livelli di sicurezza, saranno sostituiti i cancelli di ingresso e verrà installato un sistema di videosorveglianza collegato in remoto con la Sala Sistema Roma, in cui convergono tutte le telecamere di sorveglianza di Roma Capitale, sotto la supervisione del comando della polizia locale di Roma Capitale.

(Fonte: Askanews)