24 maggio 2019
Aggiornato 21:30
Formula 1

Jean Todt confermato presidente della Fia

Il 71enne dirigente francese è al terzo e ultimo mandato sulla poltrona più alta della Federazione internazionale dell'automobile

Il presidente della Federazione internazionale dell'automobile, Jean Todt
Il presidente della Federazione internazionale dell'automobile, Jean Todt ( Red Bull )

PARIGI – Jean Todt è stato confermato oggi a Parigi alla presidenza della Fia, la Federazione internazionale dell'automobile. Il 71enne dirigente francese, eletto per la prima volta nel 2009, è al terzo e ultimo mandato e resterà al comando della Federazione internazionale per altri quattro anni. Todt nel gennaio scorso ha dato il via libera all'acquisto del circus della Formula 1 da parte degli americani della Liberty Media.

Rappresentante italiano
L’assemblea generale della Fia ha inoltre nominato il presidente dell’Automobile club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani, vice presidente mondiale sport della Fia per i prossimi quattro anni. «L'Italia – ha dichiarato Sticchi Damiani – esce ancora una volta rafforzata, in quanto oggi dispone di una vicepresidenza, di un posto nel senato Fia con Maria Angela Zappia, ed è presente in due nuove commissioni particolarmente prestigiose. Una rappresentanza che consentirà al nostro Paese di esercitare un ruolo sempre più significativo nella definizione di politiche fondamentali per tutti i cittadini: una mobilità sempre più sicura, efficiente, pulita e uno sport automobilistico sempre più spettacolare ed emozionante, ma anche laboratorio di ricerca e tecnologie, modello di importanti valori culturali e sociali». Grazie alla rappresentanza Aci, il nostro Paese consolida il proprio peso anche nel consiglio mondiale mobilità automobile e turismo, l’organo di governo dell’altro grande settore di attività della Fia.

(da fonte Askanews)