20 settembre 2019
Aggiornato 09:04

Ha stupito il Mondiale: ora Foggia torna tra gli juniores

Secondo weekend consecutivo per il giovane del team Sky Vr46 a Valencia: dopo la positiva gara come wild card iridata, Dennis torna in pista nell'Under 23, di cui è già campione

VALENCIA – Dopo soli quattro giorni dalla positiva wild card mondiale, Dennis Foggia torna in pista a Valencia per chiudere la stagione nel campionato junior, del quale è già campione. Solo pochi giorni fa, infatti, Dennis lottava per il podio del Mondiale Moto3, dove il prossimo anno debutterà con il team Sky Vr46, mancandolo per poco, ma comunque grade protagonista del weekend spagnolo. «Sono fortunato perché la pista di Valencia mi piace molto e ultimamente sono più qui che a casa! – sorride il pilota di Palestrina – Il weekend scorso è stato davvero positivo. Abbiamo lavorato molto sulla moto, abbiamo capito alcune cose importanti e mi servirà per affrontare al meglio i test pre stagionali. Sono anche molto contento della gara, ho lottato per il podio ma alla fine mi è mancato qualche cosa. Questo weekend tornerò in pista, ma per finire il campionato junior. Voglio chiudere con due belle gare e ci impegneremo al massimo per riuscirci. Dopo questo ultimo appuntamento saremo impegnati con i test Moto3. Un periodo molto inteso insomma ma davvero entusiasmante!».

Ultimo giorno di scuola
Ci riproverà domenica prossima, sullo stesso tracciato, insieme al compagno di squadra Celestino Vietti Ramus che cercherà di chiudere la sua già positiva stagione d’esordio nel Cev con un bel risultato. «È arrivata anche quest’ultima gara dell’anno – spiega – È stata una stagione tutta in crescita e ci terrei a chiudere con un bel weekend e con un bel risultato in gara. Negli ultimi appuntamenti trovato un buon feeling e so che possiamo far bene. Io e il mio team lavoreremo al massimo, come al solito, fino dalle prove libere. Sarà importante partire da una buona posizione, quindi fare delle belle qualifiche. Non vedo l’ora di scendere in pista». Gli impegni di Dennis continueranno anche la settimana successiva, sempre sul circuito di Valencia, con i suoi primi test ufficiali da pilota del team Sky Vr46 nel campionato del mondo Moto3. «Per Dennis si tratta di un periodo molto intenso, ma sta affrontando al meglio ogni impegno – racconta il team manager Luca Brivio – Domenica scorsa è stato protagonista a Valencia, lottando per il podio in quella che è stata la sua seconda wild card mondiale. Domenica prossima invece chiuderà la sua avventura nel Cev, del quale è il campione attuale e sono sicuro che vorrà farlo nel migliore dei modi. Anche Celestino arriva a questo ultimo appuntamento di Valencia con la voglia di mettersi in mostra. Lui è cresciuto molto nelle ultime gare, ma è stato un po’ sfortunato. A Valencia cercherà di essere di nuovo protagonista perché ora ha tutte le carte per farlo».

Conclude anche Wantananon
Si chiude questo weekend, sul circuito di Valencia, anche la positiva stagione di Apiwath Wangtananon, il pilota thailandese selezionato all’interno progetto Master Camp che lega Yamaha e la VR46 Riders Academy. È stata una stagione tutta in salita, nella quale Apiwath è riuscito a dimostrare tutto il suo talento, con gare disputate insieme ai più forti piloti del Mondiale junior e spesso in lotta per il podio. «Mi spiace che questa stagione sia già finita, ma sono contento di come è andata – dichiara – Avrei potuto fare meglio ma è stata un esperienza molto positiva. Nelle ultime gare ho fatto passi in avanti e domenica mi piacerebbe chiudere con un bel risultato. Io e il mio team lavoreremo al massimo per riuscire a chiudere il campionato nel migliore dei modi». Le ultime due gare stagionali del Cev saranno entrambe domenica, di 18 giri ciascuna, in programma alle 11 e alle 14.