20 settembre 2021
Aggiornato 22:30
Una carriera già legata al tricolore, come quella del padre

L'Italia porta bene a Mick Schumacher: primo podio assoluto a Monza

Si conclude in modo estremamente positivo il weekend di gara del figlio del leggendario Michael nel nostro Paese: in gara-2 è per la prima volta terzo in Formula 3, in gara-3 chiude secondo tra i debuttanti: «Sono molto felice»

MONZA – Domenica da ricordare per Mick Schumacher nel round di Monza del campionato europeo di Formula 3: il figlio della leggenda della F1 Michael ha infatti portato a casa uno straordinario podio assoluto, il suo primo in questa categoria, in gara-2. Il pilota tedesco ha regalato spettacolo nella manche mattutina, chiudendo terzo sotto la bandiera a scacchi. Nel pomeriggio ha poi concluso secondo tra i debuttanti, completando un fine settimana estremamente positivo. «Non posso che essere felice per com’è andato il weekend di Monza – sorride Schumi Jr – Ho terminato a punti in ogni gara e sono salito sul podio assoluto per la prima volta in Formula 3. È una bella sensazione in particolare a Monza, la gara di casa del team Prema. Posso solo ringraziarli per avermi supportato dandomi un’ottima vettura per tutto il weekend».

La vittoria del suo compagno
Nell’appuntamento di casa, la sua scuderia Prema ha anche incamerato, dopo un inizio weekend non facile, una vittoria ed un terzo posto in gara-3. Nel pomeriggio in cattedra è salito Callum Ilott, che dal terzo posto in griglia ha subito preso la leadership in partenza. Con una cavalcata impressionante, il britannico ha comandato dal primo all’ultimo giro, assicurandosi il secondo successo della stagione dopo il settimo posto della mattina. «Nelle libere e in qualifica eravamo abbastanza contenti ma in gara abbiamo faticato – spiega Ilott – Nella terza corsa sapevo che viaggiando da solo sarei stato relativamente veloce e ho fatto del mio meglio sin dalla partenza, prendendo la prima posizione. Avendo cambiato qualcosa sui freni ho bloccato un po’ nelle prime fasi ed ero preoccupato della condizione delle gomme. Poi però mi sono tranquillizzato spingendo al massimo per mantenere il vantaggio. Sapevo di essere più veloce di Lando nel secondo settore ed il distacco era sufficiente per tenerlo a distanza fino al passaggio successivo. Sono felice di essere tornato alla vittoria nella tappa di casa per il team. Per noi è un ottimo risultato». In classifica Ilott è ora terzo, seguito da Gunther e Schumacher, con quest’ultimo che occupa anche la piazza d’onore tra i rookie. Grazie alla grande prestazione collettiva, il team Prema si è issato al primo posto della graduatoria a squadre.