24 giugno 2021
Aggiornato 14:30
Calcio

Bruno Longhi: “Milan, punta su Kovacic”

Il giornalista di Mediaset consiglia ai rossoneri l’acquisto del croato, in uscita dal Real Madrid e già da tempo accostato alla formazione milanista

MILANO - Bruno Longhi, giornalista della redazione sportiva di Mediaset, ha analizzato la situazione del Milan, soffermandosi in particolar modo sul calciomercato che fra pochissime settimane aprirà ufficialmente i battenti: «Che siano i cinesi o Berlusconi, è necessario che il Milan attui una rivoluzione tecnica - afferma il giornalista - acquistando calciatori di qualità, elemento che a Milanello manca completamente. Sento parlare di Vazquez e Kovacic, io se fossi il Milan punterei sul croato, un calciatore che anche negli anni all’Inter ha dimostrato di essere un vero talento, un campione di sicuro affidamento e con ampi margini di miglioramento essendo anche piuttosto giovane». Un nome ottimo quello di Mateo Kovacic, arrivato in Italia forse troppo bambino, ma ora maturato e pronto a prendersi sulle spalle il centrocampo di una squadra al momento poverissima di qualità come il Milan; se arrivassero i cinesi, e soprattutto se arrivassero in tempo, il centrocampista croato (che lascerà certamente il Real Madrid) potrebbe essere un punto  di partenza molto solido da cui ripartire e quel buco in mezzo al campo che né Montolivo, né Bertolacci e nemmeno Kucka e Josè Mauri sono riusciti a colmare. E poi via alla questione vice Donnarumma, via a rinforzare fasce laterali ed attacco, per il rilancio di un Milan che solo con una nuova proprietà potrebbe tornare competitivo e che, viceversa, con un nuovo fallimento della cessione societaria e la permanenza della famiglia Berlusconi, sarebbe costretto a ripartire da quei giovani italiani di cui tanto parla l’attuale presidente e che escluderebbero definitivamente i rossoneri dai radar del grande calcio.