12 dicembre 2019
Aggiornato 21:30

Nadal infinito, Djokovic si arrende

Rafael Nadal è il primo finalista del tabellone maschile del Roland Garros. Il campione spagnolo batte il numero uno al mondo Novak Djokovic al termine di una maratona di 4 ore e 40 minuti: 6-4, 3-6, 6-1, 6-7(3), 9-7 il punteggio

PARIGI - Rafael Nadal è il primo finalista del tabellone maschile del Roland Garros. Il campione spagnolo batte il numero uno al mondo Novak Djokovic al termine di una maratona di 4 ore e 40 minuti: 6-4, 3-6, 6-1, 6-7(3), 9-7 il punteggio con il quale il fenomeno della terra rossa approda all'ultimo atto dello Slam parigino, già vinto per sette volte in carriera. Onore al serbo che combatte con tutte le sue forze, mettendo più in difficoltà Rafa rispetto alla finale in Francia dello scorso anno: alla fine però è costretto ad arrendersi.

Inizio all'insegna dell'equilibrio, rotto da un break di Nadal sul 3-3 che permette allo spagnolo di aggiudicarsi la prima partita. Nella seconda Rafa strappa ancora il servizio all'avversario sul 2-2, ma poi Nole reagisce con rabbia, vince quattro giochi di fila e pareggia così il conto dei set. Uno sforzo che costa caro al serbo, che nel terzo deve necessariamente tirare il fiato, riuscendo a conquistare solo un game.

Nel quarto lo spettacolo aumenta ulteriormente, con due break di Nadal e immediati controbreak di Djokovic, il secondo dei quali con lo spagnolo al servizio per il match: al tiebreak la spunta il numero uno del seeding, che stacca subito il maiorchino e lo lascia a 3. La battaglia continua nel set decisivo: il serbo allunga subito sul 2-0, ma il numero tre del ranking non si scoraggia, trova prima l'aggancio e poi il sorpasso. Non essendo previsto il tiebreak al quinto, l'incontro prosegue fino al decisivo break di Rafa sull'8-8 che lo spedisce in finale a Parigi per l'ottava volta in carriera.