13 novembre 2019
Aggiornato 23:00
Europei di pallanuoto in Olanda

Pallanuoto, setterosa sul tetto d'Europa

L'Italia della pallanuoto femminile è campione d'Europa per la quinta volta nella sua storia. È il successo di un gruppo plasmato dal commissario tecnico Fabio Conti e riportato nell'élite internazionale in brevissimo tempo

EINDHOVEN - L'Italia della pallanuoto femminile è campione d'Europa per la quinta volta nella sua storia. Nella finale della rassegna continentale di Eindhoven, in Olanda, il Setterosa sconfigge 13-10 la Grecia, campione del mondo a Shanghai 2011, al termine di una partita letteralmente dominata, in cui le azzurre raggiungono addirittura il +6. È il successo di un gruppo plasmato dal commissario tecnico Fabio Conti e riportato nell'élite internazionale in brevissimo tempo.
Al Pieter van den Hoogenband stadium protagoniste sono Simona Abbate e Roberta Bianconi, autrici entrambe di 4 reti. In più l'eterna Tania Di Mario, che già nel 1999 si trovava in vasca a festeggiare l'oro Europeo a Prato e che nel frattempo ha arricchito il palmares con un oro olimpico, un oro e un argento mondiale.

Sin dal primo tempo l'Italia guida le danze: subìto lo 0-1, le azzurre piazzano un break di 4-0 che indirizza chiaramente il duello. Con le centro-boa Casanova e Frassinetti in grande spolvero, il Setterosa sale prima 8-2 e poi 10-4. Un breve passaggio a vuoto riporta sotto le greche (8-12 con Tsoulaka), ma Queirolo dalla distanza chiude ogni discorso e consegna all'Italia un titolo straordinario. Che ancora non significa qualificazione a Londra 2012: il pass per le Olimpiadi andrà conquistato nel torneo preolimpico di Trieste, in programma dal 15 al 22 aprile.