21 maggio 2019
Aggiornato 10:00
Nuova avventura romana di Franco Baldini

Baldini si libera dall'Inghilterra, è pronto per la Roma

Sarà il nuovo direttore generale della squadra di DiBenedetto, anche se dall'Inghilterra la Federazione potrebbe chiedergli un impegno part-time a Baldini fino agli Europei della prossima estate

ROMA - È virtualmente iniziata la nuova avventura romana di Franco Baldini. Il 51enne dirigente è atteso in queste ore in Italia destinazione Trigoria: sarà lui il nuovo direttore generale della Roma. Si attende solo l'annuncio ufficiale e la presentazione, ma ormai ci siamo. La matematica qualificazione dell'Inghilterra di Fabio Capello agli Europei 2012, ottenuta ieri sera con il pareggio per 2-2 sul campo del Montenegro, libera Baldini dagli impegni con la Federazione d'Oltremanica.

L'ormai ex general manager degli inglesi è pronto a rituffarsi nel calcio italiano e a lavorare per la nuova Roma targata DiBenedetto. Per lui si tratta di un ritorno nella capitale: aveva già rivestito il ruolo di direttore sportivo giallorosso all'epoca di Franco Sensi, nel 1999, conquistando lo scudetto nel 2001 con Capello in panchina e portando a Roma campioni come Samuel, Batistuta ed Emerson. La sua avventura romana era terminata con le dimissioni nella primavera 2005.

Ora la storia tra Baldini e la Roma si arricchirà di un nuovo capitolo. Il dirigente è pronto a dedicarsi a tempo pieno ai giallorossi, anche se dall'Inghilterra inizia a filtrare qualche indiscrezione secondo la quale la Federazione potrebbe chiedere un impegno part-time a Baldini fino agli Europei della prossima estate. Nei prossimi giorni, intanto, il braccio destro di Fabio Capello lavorerà ancora per l'Inghilterra: a lui il compito (ufficialmente l'ultimo) di visionare gli impianti sportivi e gli alberghi più adatti a ospitare il ritiro di Rooney e compagni in Polonia e Ucraina.