30 marzo 2020
Aggiornato 19:30
Calcio | Giustizia sportiva

Palazzi: «L'Inter commise un illecito sportivo»

Lo scudetto potrebbe essere revocato anche ai nerazzurri

MILANO - L'Inter commise illecito sportivo. Lo scrive il procuratore federale della Figc, Stefano Palazzi, nelle 72 pagine della relazione con le motivazioni sulla decisione riguardante l'esposto presentato dalla Juventus per la revoca dello scudetto 2005-2006. L'Inter, dunque, avrebbe violato gli articoli 1 e 6 del vecchio Codice di giustizia sportiva. A questo punto, lo scudetto potrebbe essere revocato anche all'Inter: sarà quindi il Consiglio federale a deciderlo nella riunione in calendario il 18 luglio.

La Procura federale ritiene che le condotte messe in atto dai vertici del club nerazzurro, come documentato dalle intercettazioni evidenziate durante il processo penale di Napoli, fossero «tali da assicurare un vantaggio in classifica in favore della società Internazionale F.c., mediante il condizionamento del regolare funzionamento del settore arbitrale e la lesione dei principi di alterità, terzietà, imparzialità ed indipendenza, che devono necessariamente connotare la funzione arbitrale».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal