12 novembre 2019
Aggiornato 22:30

Saxo Bank espelle Schleck e O'Grady

Il team manager Riis cita una «violazione del regolamento interno», chiarirà a fine tappa

MADRID - Il team Saxo Bank ha espulso dalla Vuelta di Spagna il lussemburghese Andy Schleck, secondo quest'anno al Tour de France, e lo sprinter australiano Stuart O'Grady, vincitore di un'edizione della Parigi-Roubaix e olimpionico su pista ad Atene 2004. Secondo quanto riferisce Cyclingnews.com, che cita TV2 Sport, il team manager del team Saxo Bank, il danese Bjarne Riis, ha escluso i due pezzi da novanta per violazioni del regolamento interno. Riis dovrebbe chiarire i dettagli della vicenda al termine della tappa odierna. Andy Schleck e il fratello Frank a fine stagione lasceranno il team Saxo Bank insieme a O'Grady per correre con una nuova formazione lusemburghese.

Riis tre anni fa ammise di avere vinto il Tour del 1996 grazie al doping e di avere fatto uso di sostanze vietate nel corso della sua carriera. Dopo questa confessione l'ex ciclista danese si è più volte schierato verbalmente dalla parte di un ciclismo meno schiavo del doping, affermando di avere imposto ai suoi atleti un rigido protocollo in fatto di uso di farmaci. Lo scorso mese il team manager della Saxo Bank aveva manifestato grande ottimismo definendo il ciclismo «uno sport finalmente molto pulito».