17 novembre 2019
Aggiornato 15:30

Figc, Baggio accetta la direzione del settore tecnico

«Da parte mia c'è la massima disponibilità a ricoprire il ruolo». La nomina nel Consiglio federale di mercoledì

ROMA - Il presidente della Figc, Giancarlo Abete, ha offerto a Roberto Baggio il ruolo di responsabile del settore tecnico della Federcalcio. Baggio, si apprende dalla Figc, ha incontrato il massimo dirigente federale oggi nella sede romana di Via Allegri. Il faccia a faccia, durato circa un'ora e mezza, ha portato ad un accordo che ora dovrà essere ratificato dal consiglio federale.

L'INCONTRO CON ABETE - L'annuncio di Roberto Baggio è arrivato dopo due ore di riunione con presidente Abete, il direttore generale Antonello Valentini e il presidente dell'Assoallenatori Renzo Ulivieri. Sul tavolo della discussione, la volontà di affidare a Roberto Baggio il ruolo del settore tecnico federale come successore di Azeglio Vicini. «Sarà un'esperienza impegnativa, ma spero divertente - ha aggiunto Baggio - sapremo mercoledì se tutto andrà in porto. Il mio ruolo? Ci sono tanti settori di cui si deve occupare il settore tecnico, però ci vuole un pò di tempo e bisogna capire tante cose». In merito ad eventuali poteri decisionali che Baggio riceverà una volta investito della carica federale, l'ex «codino» non ha preferito sbilanciarsi: «non lo so ancora - ha concluso lasciando la sede della Federcalcio, in via Allegri - Aspetto mercoledì la certezza e poi vedremo».

ULIVIERI: «NON SARA' UN UOMO IMMAGINE» - «Quello di Roberto Baggio al settore tecnico sarà un ruolo attivo e operativo: non sarà un uomo immagine» ha spiegato il presidente dell'Assoallenatori, Renzo Ulivieri, dopo l'incontro in Federcalcio con l'ex campione azzurro. «Il suo lavoro sarà impegnativo e faticoso, avrà potere su tutto quello che riguarda il settore tecnico ma chiaramente non influirà sulla gestione delle nazionali».