22 ottobre 2020
Aggiornato 10:30
Atletica

La Semenya può continuare a gareggiare con le donne

Lo ha dichiarato l'allenatore, anche se l'indagine Iaaf, per determinarne il sesso, non è conclusa

JOHANNESBURG - L'atleta sudafricana Caster Semenya, campionessa mondiale negli 800 metri, può continuare a gareggiare nelle competizioni femminili internazionali nonostante l'indagine della Iaaf per determinarne il sesso non sia ancora in corso. Lo ha dichiarato l'allenatore, Michael Seme, il quale ha ricevuto la notizia dai legali della Sudafrica. «Siamo nella stessa posizione di prima, nessun commento ufficiale prima della fine dell'inchiesta che non so quando terminerà», ha spiegato il portavoce della Iaaf Nick Davies. I dubbi sul sesso di Caster Semenya sono emersi immediatamente dopo la prova degli 800 ai mondiali di Berlino.