27 maggio 2024
Aggiornato 04:30
Nazionale Femm. U19

Qualificazioni europee: Italia scatenata segna 6 gol all’Estonia

Partita senza storia con l’Italia padrona del campo e della situazione, che però soddisfa a metà il tecnico federale Corradini

Sei gol, uno nel primo tempo e gli altri cinque realizzati nella ripresa: è iniziato così, con una bella vittoria, il cammino dell’Under 19 Femminile Campione d’Europa nella prima fase di qualificazione, che si sta svolgendo in Bulgaria, al Campionato Europeo 2008/2009.

Partita senza storia con l’Italia padrona del campo e della situazione, che però soddisfa a metà il tecnico federale Corradini: «Dalla mia squadra – ha sottolineato l’allenatore – pretendo sempre il meglio; le ragazze sono state bravissime, ma la vittoria poteva essere ancora più larga se non avessimo sbagliato almeno sette o otto gol per negligenza. Sono dell’idea che partite come quella di oggi servono per migliorarci e in questo senso vanno sfruttate. Dobbiamo continuare a crescere, perchè tutti ci aspettano al varco».

Una doppietta per Parisi (5’ st e 37’ st), una doppietta per Marchese (6’ pt e 7’ st), un gol a testa per Cernoia (21’ st) e Gueli (30’ st). Corradini ha presentato all’esordio il gruppo reduce dalla vittoria dell’ultimo Campionato Europeo, con l’inserimento di tre nuovi elementi: il portiere Schroffenegger, il difensore Zanoletti e l’attaccante Cernoia. Il prossimo appuntamento è in programma sabato (ore 16.30 locali, le 15.30 in Italia) contro le padrone di casa della Bulgaria; il girone si completerà martedì 30 contro l’Ucraina.

Questo l’elenco delle giocatrici a disposizione del tecnico federale:
Portieri: Schroffenegger (Brixen), Sometti (Bardolino);
Difensori: Bartoli (Roma), Bussu, Crespi (Firenze), Da Re (Vittorio Veneto), Pezzutti (Graphistudio Campagna), Sampietro (Como 2000), Zanoletti (Brescia);
Centrocampisti: Andreasi (Gordice), Fusetti (Tradate Abbiate), Lotto (Due Monti), Parisi (Bardolino), Pisano (Torino);
Attaccanti: Bonetti, Cernoia (Brescia), Gueli (Torino), Marchese (Ginnic Club).