24 giugno 2017
Aggiornato 00:30
Festival dell’Oriente

Il Festival dell’Oriente torna a Torino con un pieno di novità

Oggi inizia la nuova edizione del Festival dell’Oriente: musica, spiritualità e tanto buon cibo. Ecco le novità della ventiquattresima edizione

La magia dell’Oriente sbarca ancora a Torino con una nuova e inedita manifestazione del ‘Festival dell’Oriente’. Il 2017 è la XXIV edizione e anche quest’anno sarà accompagna dal Festival Irlandese.

Come sempre si terrà per due weekend consecutivi, quello del 18-19 marzo e del 25 e 26 marzo, aprendo le porte a musica, cultura asiatica e benessere già dalla mattinata di venerdì 17.

La novità di quest’anno è un’intera area dedicata alla cultura mediorientale in cui si troverà una ricostruzione di una Medina araba e un villaggio berbero. Per visitarla è sufficiente che seguiate le indicazioni per ‘Le mille e una notte’.

Ciò che invece è tradizione consolidata è il profumo di spezie e spiritualità, due elementi che caratterizzano l’India e la cultura asiatica. Ma non mancano anche le danze indiane, le arti marziali e tasselli di cultura provenienti da Cina, Giappone, Corea del Sud e Mongolia. E se amate i colori, non perdetevi l’Holi Festival che si svolgerà di pomeriggio, all’aperto, tutte e due le domeniche.