Discipline naturali

Gua Sha, la tecnica che elimina il dolore in poche mosse

Dai rimedi tradizionali cinesi arriva il Gua Sha, la tecnica che aiuta a rimuovere dolori e ostruzioni. Marco Superbi mostra a Diario Salute TV come si esegue

La tecnica del Gua Sha utilizza generalmente una spatola di osso di animale opportunamente lavorata per raschiare la cute e consentire, quindi, di portare al di fuori dei meridiani sottostanti i patogeni che stanno invadendo il corpo – spiega Marco Superbi, istruttore TUINA a Torino.

Se manca il Gua Sha…
«Nelle case tradizionali, qualora non si trovasse una spatola di osso già studiata per questo tipo di lavoro, veniva utilizzato un normalissimo cucchiaino da cucina in ceramica. Mostreremo, quindi la tecnica con entrambi gli strumenti».

Dove si esegue il Gua Sha
«Generalmente la tecnica di Gua Sha viene eseguita vicino alla colonna vertebrale, tra i due rami di vescica urinaria e vaso governatore, e poi sugli altri due rami di vescica urinaria. La tecnica va eseguita sempre dall’altro verso il basso con la metodica che potete vedere nel video».

Come si esegue la tecnica
«Se si vogliono trattare parti molto piccole si può usare la punta del cucchiaio, mentre se le superfici sono molto più ampie l’ideale è utilizzare il Gua Sha vero e proprio. Si può quindi lavorare longitudinalmente alla colonna oppure trasversalmente. La tecnica del Gua Sha come si può notare lascia degli arrossamenti decisi sulla cute che, però, scompariranno nei giorni seguenti al trattamento», conclude Superbi.