29 giugno 2017
Aggiornato 05:30
Speciale Festival dell’Oriente

Festival dell’Oriente: i benefici dei super-alimenti

Canapa, bacche Inca e Chia. Ecco tutte le virtù dei super alimenti

Oggi inizia il nuovo appuntamento con il Festival dell’Oriente che si tiene al Lingotto Fiere di Torino, padiglione Oval. Diario Salute TV ha incontrato Giuliano Sibio dello stand «Alimenti superiori» per scoprire le virtù nutrizionali di alimenti etnici e integratori.

Perché sono definiti alimenti superiori?
«Fondamentalmente perché sono integratori. Una persona deve mangiare bene, seguire una dieta corretta e fare sport, però l’assunzione di un integratore può aiutare a sentirsi meglio e in forma – spiega Sibio – Per esempio ci sono bacche che arrivano dalla Colombia e possiedono virtù antiossidanti e nutrienti superiori alle famose bacche di Goji. È sufficiente mangiarne due o tre al giorno per star bene tutta la giornata. Ovviamente il tutto deve sempre essere abbinato a una dieta sana e sport». 

Le proprietà dei semi di chia
I semi di Chia (si pronuncia «cia») provengono da una varietà di salvia tipica del Messico denominata Salvia Hispanica. «Si tratta di semi molto ricchi di proprietà terapeutiche è praticamente insapori. Contengono un elevato quantitativo di omega 3 e omega 6 (acidi grassi essenziali) e riducono il colesterolo «cattivo». Inoltre possiedono buone quantità di calcio, magnesio, ferro e potassio. Grazie alla sua «mancanza di sapore» si sposano bene praticamente con qualsiasi alimento», continua Sibio.

I semi di canapa, proteici e nutrienti
«I semi di Canapa sono molto proteici, utili ad abbassare il colesterolo LDL, a differenza dei semi di Chia che sono insapori, questi hanno un ottimo aroma di nocciola. Buonissimi nell’insalata, nel muesli o nello yogurt e nel latte. Infine, un altro alimento molto proteico e leggero è la Quinoa che è un ottimo sostituto della classica pastasciutta. A differenza di quest’ultima, non gonfia la pancia e non fa ingrassare. Inoltre è un alimento adatto ai celiaci in quanto non contiene glutine», conclude Sibio.