12 novembre 2019
Aggiornato 21:30
Rimedi pratici per il mal di schiena

Mal di schiena e cervicalgia, eliminali con la digitopressione

Con la tecnica della digitopressione è possibile trattare mal di schiena e i dolori alla cervicale. Il video che ti insegna come ridurli in pochi minuti

http://rrr.sz.xlcdn.com/?account=diariodelweb&file=salute%2F20151209_salute_digitopression_maldischiena_cervicalgia.mp4&type=streaming&service=wowza&output=smil

ROMA – Alzi la mano chi non ha mai avuto un episodio di mal di schiena in vita sua. Lombalgia, sciatalgia e cervicalgia (detta anche «cervicale») sono il trio che si manifesta con maggior frequenza nelle persone over 40. Quasi sempre la causa è attribuibile a una postura errata o a uno sforzo. Più raramente a un colpo di freddo. Ecco (anche in video) i punti da massaggiare per pochi minuti per ridurre i sintomi.

Primo punto, vescica urinaria 62 (BL-62 – UB-62)
Nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC), si chiama Shenmai. E’ un punto che si trova «appena sotto il malleolo esterno, una volta localizzato bisogna massaggiarlo per circa un minuto», spiega la Therapist Chiara Comoglio del London Olistic Centre. Il punto viene adoperato anche in caso di epilessia e psicosi.

Per il dolore al collo o alla schiena normalmente si usa in associazione con il punto 3 del meridiano del piccolo intestino.

Digitopressione contro il mal di schiena, prova con il punto BL-63
Il secondo punto da utilizzare in questi casi si trova sempre sul meridiano di Vescica Urinaria ed è il BL-63 o Jinmen. «Per trovarlo puoi posizionare quattro dita partendo dal tallone. Il punto esatto si trova sulla parte laterale del piede. Anche in questo caso, dopo averlo localizzato, si massaggia il punto in senso circolare per circa un minuto o si mantiene una pressione media per trenta secondi», continua Comoglio.

Il punto è ottimo per la rigidità nucale, la cervicalgia e lombalgia. In MTC si utilizza anche contro le convulsioni infantili.

Intestino tenue 3 (SI-3)
Si chiama Houxi, ed è reperibile «alla base della nocca del dito mignolo. Di norma è un punto che provoca molto dolore, quindi dovrebbe essere massaggiato con delicatezza, mantenendo una pressione media costante per circa trenta secondi». Si utilizza contro i dolori e rigidità al collo, alla zona lombare o agli arti superiori. Tradizionalmente si usa anche in caso di epilessia, psicosi maniacali e sordità.

  • Approfondimento La Vescica Urinaria fa parte della coppia Yang con la sua controparte Yin, i reni. In questi risiede la capacità di sviluppare una vista sessuale soddisfacente. Contratture in questa zona, in alcuni casi, potrebbero essere lo specchio di conflitti sessuali con il proprio partner o la propria donna. Anche un’attività sessuale eccessiva potrebbe indebolire il Qi renale e, di riflesso, la zona lombare.