25 settembre 2018
Aggiornato 16:30

Influenza 'cattiva' in Toscana: 39 casi gravi e 8 decessi, di cui 7 per influenza suina

In forte crescita rispetto alle precedenti stagioni influenzali, quest'anno l'influenza ha provocato anche numerose morti
Vaccino
Vaccino (ANSA)

FIRENZE - Dall'inizio della stagione influenzale a oggi, in Toscana sono stati registrati 39 casi gravi tra cui 8 decessi (7 dei quali riferibili al ceppo Ah1n1, la cosiddetta 'influenza suina'), in forte crescita rispetto agli anni precedenti. Durante la stagione influenzale 2016-2017, spiega una nota, i casi gravi registrati erano infatti stati 9 e i decessi 3, mentre in quella 2015-16 furono, rispettivamente, 12 e 2. A livello di età, in questa stagione 7 degli 8 decessi per influenza sono stati registrati nelle fasce da 35 a 54 anni. Tra i gravi il maggior numero di casi sono stati registrati nelle fasce 35-54 anni (14), 55-64 (9), e tra gli over 65 (11).

In base al sistema di sorveglianza nazionale 'Influnet', risulta che il numero dei casi di influenza stia diminuendo dopo aver raggiunto il picco epidemico, anche se per il momento il livello di incidenza può esser ancora considerato di «alta intensità» ed è pari, a livello nazionale, a 13,1 casi per mille assistiti, in Toscana a 11,45.