Disturbi & Rimedi

Fragilità capillare e varici: è sempre necessario curarle?

Il dottor Franco Ribero spiega a Diario Salute TV quali cono le complicanze delle varici e quando è bene intervenire

La patologia venosa ha un grosso impatto sociale e socio economico in quanto è molto diffusa. Si calcola che interessi circa il 60 percento degli individui, spiega il dottor Franco Ribero specialista in chirurgia vascolare a Torino. Quindi è molto utile – oltre che curare – prevenirne le complicanze.

Quali sono le complicanze?
«Le complicanze sono importanti: le varici trascurate portano a lesioni ulcerative o a dei fenomeni di tipo trombo embolico. Quindi i soggetti con un’importante patologia venosa vanno assolutamente trattati».

Non sempre è solo un problema estetico
«Ci sono soggetti, poi, con patologie minori tipo capillari, teleangectasie o delle piccole varici che apparentemente sembrano avere solo problemi estetici. Tuttavia anche queste piccole patologie hanno una componente infiammatoria e possono essere la causa di sintomatologia. Quindi anche in questo caso bisogna trattarle perché, comunque, a qualsiasi stadio della malattia varicosa, la patologia avrà un’evoluzione inevitabile».

Una vita migliore
«Trattarle significa prevenire ed evitare l’evoluzione verso patologie più gravi e avere una vita con una qualità più soddisfacente», conclude il dottor Ribero.