29 novembre 2022
Aggiornato 11:30
Arriva l’opuscolo per proteggere i bimbi

Bambini al sicuro in casa

Anche in casa sono molti i potenziali rischi per la salute e la sicurezza, specie dei bambini. Per questo motivo, il Ministero della Salute ha realizzato un opuscolo, scaricabile gratuitamente, in cui trovare tutti i consigli per proteggere i più piccoli e, spesso, salvarne la vita

ROMA – Se si pensa che in casa non si corrano rischi per la salute e la vita si sbaglia di grosso. Gli incidenti domestici sono infatti tra i primi posti nella classifica degli infortuni e anche per certe cause di morte. A esserne più soggetti, oltre alle casalinghe, sono le fasce più a rischio: anziani e bambini. A questo proposito, il Ministero della Salute ha realizzato un opuscolo scaricabile gratuitamente, e dedicato alla sicurezza dei più piccoli.

PREVENIRE È MEGLIO – Se i bambini sono soggetti ad alto rischio di incidenti domestici, è anche vero che questi sono sia prevedibili che prevenibili – suggeriscono gli esperti del Ministero della Salute. E la tipologia di questi incidenti è variabile a seconda della fascia d’età, dell’ambiente in cui il bambino si trova, ma anche della struttura, dell’impianto o dell’oggetto con cui entrano in contatto. Fondamentale, in questi casi, è il «ruolo degli adulti a cui è affidata non solo la cura e l’educazione, ma la attenta custodia dei minori».

UN AIUTO PER TUTTI – Per districarsi tra le diverse tipologie d’incidente e le strategie di prevenzione, il Ministero ha realizzato l’opuscolo «Bambini sicuri in casa, una piccola guida per i genitori sulla sicurezza domestica del bambino». Poiché il bambino cresce di giorno in giorno, e le sue azioni cambiano di conseguenza, è bene per tutti sapere come agire in ogni situazione. I consigli sono adatti a tutti coloro che, anche solo temporaneamente, hanno in custodia un bambino. Non solo dunque i genitori, ma anche i nonni, i fratelli più grandi, la baby-sitter, le assistenti dell’asilo o della scuola. L’opuscolo si può scaricare a questo link.