11 dicembre 2019
Aggiornato 02:00
Nutrizione

Margarina promossa dagli esperti e dal mercato

Il Dipartimento della Sanità americana inserisce le nuove margarine tra i condimenti da privilegiare. Per ASSITOL si conferma così la qualità dei prodotti italiani

ROMA - Margarina promossa a pieni voti per la sua leggerezza. Ad affermarlo sono le Linee Guida per l'alimentazione americana, rese note in questi giorni dal Dipartimento della Sanità degli Stati Uniti.
In questo vademecum, stilato per migliorare la dieta ipercalorica degli americani da un comitato di esperti e professori delle maggiori università statunitensi, si raccomanda a tutti di privilegiare oli vegetali e margarine di nuova generazione nell'alimentazione quotidiana.

Per l'industria italiana del settore, si tratta di un'importante conferma. Da tempo, infatti, le imprese hanno operato una profonda trasformazione nelle procedure di lavorazione della margarina, che hanno portato all'eliminazione dei grassi idrogenati, senza però abbandonare la scelta di impiegare esclusivamente oli vegetali.
A tal proposito ASSITOL, l'Associazione Italiana dell'Industria Olearia che raggruppa anche le aziende produttrici di margarine e di condimenti spalmabili a base vegetale, ha contribuito fortemente alla formulazione dell'attuale autodisciplina europea relativa ai grassi trans, che impone regole severe sia per le margarine da tavola che per quelle destinate a usi industriali e artigianali.

La margarina ed i condimenti spalmabili oggi sono prodotti con ricette alleggerite e di elevato contenuto nutrizionale, in virtù di alcune componenti aggiuntive.
In particolare, l'attenzione alla salute del consumatore ha portato ad importanti innovazioni, come la presenza di vitamine, soprattutto antiossidanti, steroli vegetali e Omega 3, i cosiddetti «grassi buoni» che aiutano il cuore.
Una scelta, quella a favore delle margarine e dei condimenti spalmabili «evoluti», che ha registrato risposte positive anche da parte del mercato. Nel complesso,infatti, i due segmenti del comparto, le margarine per uso domestico e quelle destinate all'industria, commercializzano in Italia circa 80mila tonnellate di prodotto l'anno.