19 ottobre 2019
Aggiornato 18:30
Forza Italia

Berlusconi in ripresa vuole tornare presto in prima linea

Il figlio Pier Silvio: «Devo dire che nel male ci ha dato un'altra lezione perchè ha uno spirito e un coraggio che sono di insegnamento»

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi
Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi ANSA

MILANO - Continua nel migliore dei modi il decorso post operatorio del Presidente Silvio Berlusconi dopo l'intervento di due giorni fa al San Raffaele. Il Presidente ha parlato con i familiari e i collaboratori ed è rimasto colpito per la straordinaria vicinanza dimostrata dalla gente attraverso migliaia di messaggi carichi di affetto. Tra le sue primissime richieste, c'è stata quella di essere aggiornato sulla manifestazione di presentazione dei candidati di Forza Italia alle elezioni europee: si è congratulato con Antonio Tajani per la perfetta riuscita dell'evento.

Il Presidente Berlusconi ha chiesto con insistenza di sapere quando potrà lasciare il San Raffaele per continuare in prima linea la campagna elettorale e ha ribadito che si tratta di un appuntamento fondamentale sia per i destini dell'Europa che mettere fine al malgoverno in Italia.

«Ha preso una bella botta però sta bene, questa occlusione intestinale è stata superata. Devo dire che, nel male, ci ha dato un'altra lezione perchè ha uno spirito, un coraggio e una forza che sono davvero di insegnamento». Così Pier Silvio Berlusconi, intervistato da Rainews 24 all'ospedale San Raffaele di Milano, dove suo padre Silvio Berlusconi è stato operato per un'occlusione intestinale. A chi gli chiede se gli consiglierebbe di lasciare la politica? «La risposta è doppia: da figlio sì, da italiano no», ha risposto Pier Silvio Berlusconi.