Sicurezza e periferie

Meloni: «Abbiamo un problema di insicurezza dilagante, ma il governo chiude le galere e cancella i reati»

La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ha partecipato al convegno del centrodestra su «Immigrazione, sicurezza e periferie» che si è svolto a Roma e ha rilasciato un commento al Diariodelweb sul drammatico episodio che ha colpito la Capitale nelle scorse ore

ROMA – Si è svolto nella Capitale, presso Palazzo Santa Chiara, il convegno su «Immigrazione, sicurezza e periferie» al quale lo scorso 10 maggio hanno partecipato i volti più noti del centrodestra italiano. Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, l'esponente dei Conservatori e Riformisti europei, Raffaele Fitto, il governatore della Liguria, Giovanni Toti e il forzista Gaetano Quagliariello hanno trovato un terreno comune dal quale ripartire per nutrire questa stagione politica con una nuova linfa vitale, provare a risolvere i problemi reali del paese e offrire una speranza a chi crede che il centrodestra unito possa vincere davvero le prossime elezioni. Unico grande assente Silvio Berlusconi. All'uscita dal convegno, l'Onorevole Giorgia Meloni si è fermata a parlare con noi del Diariodelweb del drammatico episodio che ha colpito il cuore di Roma nelle scorse ore.

VEDI ANCHE Caso Banca Etruria-Unicredit, Salvini: Un governo serio non avrebbe la Boschi al suo interno. Forse copre qualcuno

Meloni: Abbiamo un problema di insicurezza dilagante
Nel rogo appiccato al camper della famiglia Halivovic, con una bomba incendiaria, nella notte tra il 9 e il 10 maggio scorso sono morte tra atroci sofferenze tre sorelle di etnia rom di 4, 8 e 20 anni. Mentre la polizia stringe il cerchio intorno al responsabile – si pensa a una vendetta maturata all'interno degli ambienti rom e non a un movente di odio razziale come era stato riferito inizialmente – noi del Diariodelweb abbiamo chiesto all'Onorevole Giorgia Meloni se il Governo doveva e poteva fare di più per evitare che si verificassero fatti di cronaca tanto crudeli e drammatici come questo. Sempre di più, infatti, nella Capitale come altrove nel Belpaese dobbiamo assistere impotenti a episodi di inaudita violenza. Esiste un problema di (in)sicurezza dilagante che il Governo evidentemente non affronta a dovere. Secondo la Meloni, la scelta dell'Esecutivo è piuttosto quella di cancellare i reati, invece di assicurare alla giustizia i criminali costruendo nuove carceri. Una «follia». E a farne le spese ogni giorno sono tutti i cittadini italiani.