19 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Il primario: 'Il proiettile è stato estratto, era superficiale'

Morte Amri, sta bene il poliziotto ferito, presto dimesso

È stato operato e sta ben l'agente di polizia Christian Movio, 36 anni, del commissariato di Sesto San Giovanni che è stato colpito da Anis Amri, l'autore della strage di Berlino

MILANO - È stato operato e sta ben l'agente di polizia Christian Movio, 36 anni, del commissariato di Sesto San Giovanni che è stato colpito da Anis Amri, l'autore della strage di Berlino. L'agente scelto è ricoverato all'ospedale di Monza per un proiettile conficcato in una spalla. «L'intervento è andato bene, è durato una ventina di minuti ed è stato eseguito in anestesia locale. Abbiamo estratto il proiettile che comunque era abbastanza superficiale», ha detto il primario di Ortopedia, Giovanni Zatti che ha operato il poliziotto ferito dal tunisino. «All'inizio non sapeva chi era la persona che ha colpito, poi è stato informato e credo fosse molto soddisfatto»«Il paziente probabilmente sarà dimesso nel prossimi giorni, ha compromesso la mobilità del braccio e potrà tornare al lavoro. È sempre rimasto cosciente», ha concluso il professore.