19 luglio 2019
Aggiornato 01:00

M5s, Grillo contro i giornalisti: non capite il nostro linguaggio, siete fuori dalla realtà

"Quando comincerete a cambiare la struttura meccanica del vostro linguaggio inizieremo a parlare", ha detto Grillo replicando all'assedio dalle domande e dalle telecamere

ROMA - "C'è una cosa, voi non riuscite a capire, non avete capito la nascita di questo movimento, perché lo inglobate nel vostro linguaggio; non riuscite a capire l'evoluzione di questo movimento perché lo inglobate nello stesso linguaggio. State fuori dalla realtà». Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 stelle, è tornato a prendere di mira i giornalisti, lasciando l'hotel romano dove ha soggiornato nei giorni del ballottaggio vinto dalla "sua" candidata Virginia Raggi. "Quando comincerete a cambiare la struttura meccanica del vostro linguaggio inizieremo a parlare", ha aggiunto. "Vedete - ha detto replicando all'assedio dalle domande e dalle telecamere - che parlate del nulla? Non lo capite, avete una struttura di linguaggio, dell'informazione che non è possibile capire l'evoluzione del Movimento, che non avete capito sin dalla nascita".