21 luglio 2019
Aggiornato 19:00
Maltempo

Toti: «Restituiremo Portofino ai turisti nell'estate 2019»

Il Presidente della Regione Liguria: «Non sarà facile ma ci contiamo. Adesso aprire strada sussidiaria». Presidio permanente dei Vigili del Fuoco

Toti: «Restituiremo Portofino ai turisti nell'estate 2019»
Toti: «Restituiremo Portofino ai turisti nell'estate 2019» ANSA

GENOVA - «Non sarà una cosa facile né rapidissima ma contiamo per l'estate prossima di restituire Portofino a tutti i milioni di turisti che vengono a visitarlo». Lo ha detto il governatore Giovanni Toti oggi a margine di un sopralluogo a Santa Margherita e Portofino dopo la mareggiata che ha devastato la costa ligure. «Apriremo la strada sussidiaria sul monte dietro Portofino per non lasciare isolato il paese in caso di mareggiate poi comincerà un progetto per mettere in sicurezza e ripristinare la strada di collegamento».

Presidio permanente dei Vigili del Fuoco
Per garantire il soccorso tecnico urgente nella località di Portofino, rimasta isolata dopo la mareggiata del 29 ottobre scorso a causa della frana della strada che collega il borgo con Santa Margherita Ligure, i Vigili del Fuoco hanno istituto un presidio permanente con un mezzo polivalente adatto alle strette strade del borgo. Lo comunica il comando dei Vigili del Fuoco.

Chiuso sentiero d'emergenza
E' stato chiuso il sentiero sul monte di Portofino che dalla piazzetta arriva a Ruta di Camogli. Il percorso, 5 km, era stato aperto ieri per dare ai residenti del borgo una possibilità di collegamento via terra con gli altri centri urbani dopo il crollo della strada che unisce il paese a Santa Margherita Ligure. Amministratori e soccorritori hanno ritenuto troppo pericolosa la via forestale. Ora il borgo è raggiungibile solo via mare con mezzi della Capitaneria.
Ieri una Panda 4x4 della Croce Rossa aveva fatto la spola tra il borgo e Ruta per soddisfare richieste urgenti dei residenti. Il tempo di percorrenza era stato di un'ora. La via forestale,all'interno del parco di Portofino, era un'ipotesi destinata solo a coprire le emergenze da parte dei mezzi di soccorso di limitate dimensioni. Ieri gli addetti al parco hanno studiato e verificato l'ipotesi per rendere carrabile il sentiero, ma non è stato possibile. A Portofino vivono 250 persone.