18 novembre 2018
Aggiornato 04:30

Il marito della Raggi spulcia nell’armadio per smentire la fake news della borsa Hermès

Il marito della sindaca Virginia Raggi, Andrea Severini scende in campo nell’agone capitolino difendendo sua moglie con un video-sfogo non istituzionale

ROMA - «Grande Andrea, smontiamo le fake news». Così il portavoce capitolino facente funzioni del M5S dà voce, ripostandolo sulla sua pagina istituzionale di Facebook, a un singolare video di cui è autore il marito della sindaca Virginia Raggi, Andrea Severini. L’uomo, storico attivista M5S, scende in campo nell’agone capitolino difendendo sua moglie con un video-sfogo non istituzionale. L’oggetto: una presunta borsa Hermès modello Kelly 32 ritratta al braccio di Raggi in alcuni post social, in cui si accusa la sindaca di rimanere indifferente alla protesta di «Roma dice basta», bollandone le promotrici come detentrici di borse Hermes, quando lei stessa ne possederebbe una.

Il video
Nel singolare video il «primo cittadino» si auto-ritrae di fronte al computer di casa Raggi e, facendo una rassegna stampa dei principali quotidiani online che riportano la notizia, commenta «peccato che è l’ennesima fake news su Virginia. Sono andato a spulciare l’armadio di Virginia che deve ancora rientrare, visto che non fa nulla dalla mattina alla sera e sono le 9.30 del 30 ottobre, e nel suo armadio c’è la borsa Hermes da 9mila euro. Quasi quasi ci scappo con questa borsa e ci faccio una bella vacanzetta».

«Fake news»
Aprendo la borsa Severini rivela che la borsa «è di Maurizio Righini, un grandissimo artigiano di piazza di Spagna a Roma, che costa sui 100 euro. Non per nulla: se fosse stata di Hermès e a Virginia piaceva aveva tutto il diritto di comperarsela - sottolinea Severini - peccato che è una fake news inventata a arte per creare discredito su Virginia. Come al solito fango su Virginia. Buona serata».