23 ottobre 2020
Aggiornato 01:00
Movimento 5 stelle

Martelli si iscrive al Misto, ma spera di rientrare nel M5s

Il senatore novarese coinvolto nell'inchiesta delle Iene sulle mancate restituzioni: «Sono in attesa che i probiviri si esprimano, hanno 90 giorni per farlo»

ROMA - «Sono in attesa che i probiviri si esprimano, hanno 90 giorni per farlo, per il momento sono iscritto al gruppo Misto». Così Carlo Martelli dopo essersi registrato a Palazzo Madama. Il neo senatore coinvolto nell'inchiesta delle Iene sulle mancate restituzioni da parte di alcuni esponenti del M5s è momentaneamente sospeso dal gruppo proprio la vicenda cosiddetta 'rimborsopoli'. «Il mio 'peccato'? - aggiunge - Cambierei la parola, così sembra qualcosa di irredimibile». Martelli ammette: «abbiamo fatto un grande errore», ma invita a considerare «Ciascun caso singolarmente».

Mai parlato con Di Maio
«Io - sottolinea - ho messo in atto tutte le condotte riparatorie possibili». Poi afferma di non aver «mai parlato con Di Maio». E sull'attuale situazione politica dichiara: «Secondo me non si devono fare alleanze». Riguardo una possibile intesa con Berlusconi invece dice: «Qualunque tipo di alleanza è subordinata a quale tipo di punti di programma si portano avanti. Vediamo i temi sul tavolo: se continuano ad essere prioritari va bene così».